Collana editoriale

“La Cura”

La nave di Teseo di Elisabetta Sgarbi in collaborazione con Fondazione Meyer vara una nuova collana editoriale: LA CURA. Un’iniziativa unica in Italia e in Europa: per la prima volta una casa editrice e un ospedale si uniscono per offrire ai lettori una prospettiva inedita sul concetto di cura.

La collana “La cura” nasce da un’idea della Fondazione dell’Ospedale pediatrico Anna Meyer di Firenze in collaborazione con La nave di Teseo. L’antico detto “è più importante conoscere l’intera persona che ha quella malattia, piuttosto che riduttivamente la malattia di quella persona” è il filo conduttore dell’intera collana, nella quale scienze medico-biologiche, umanistiche, letterarie e visive contribuiscono integrandosi a creare una nuova cultura per i pazienti, per i professionisti e i cittadini. L’obiettivo è promuovere i diritti fondamentali della persona malata o in condizioni di fragilità e diffondere una visione globale della medicina, e di altre scienze della cura a essa integrate, che tenga conto anche dei bisogni psico-emozionali e spirituali, considerati parte inscindibile dell’intero percorso di cura e valori fondamentali del vivere sociale solidaristico.

Gianpaolo Donzelli

Interrogativi radicalmente nuovi ricorrentemente coinvolgono i cittadini sulla loro salute, malattia, sulla cura, sul medico. Nei momenti di maggior criticità puntualmente si affaccia la “sirena storica” che canta del nascere, del vivere e del morire. Si disserta sui momenti più significativi dell’esperienza umana, raffigurandoli come momenti astratti, paradigmi, lontani dalla realtà. Attorno a questi si accendono dispute spesso ideologiche e si lascia lungo la strada la persona con le proprie incertezze, fragilità, sofferenze, dolore. Occorre un nuovo strumento di conoscenze che rappresenti un riferimento per tutti coloro che sono coinvolti nell’assegnare un posto alla medicina nelle società democratiche e nella propria realtà esistenziale. Una “scienza a due velocità”, per un medico e per un paziente inediti dove tempo, parola e spazio siano privilegiati. La collana “la Cura” della Fondazione Meyer di Firenze in collaborazione con La nave di Teseo, vuole essere tutto questo.

Elisabetta Sgarbi

Questa collana nasce da una pluriennale collaborazione con la Fondazione Meyer e con Gianpaolo Donzelli, per avviare una profonda riflessione sulla medicina e sul senso della cura.
Una riflessione che esca dai confini della medicina, e tocchi la letteratura, la filosofia, l’arte. Nella convinzione – già chiara a nell’antichità, e come ribadiva spesso il filosofo Giovanni Reale, – che “la persona” è una realtà complessa e va colta nella sua interezza.
“La cura” dunque, non solo nel senso proprio della medicina ma anche in quello del prendersi cura, dell’attenzione, della comprensione.

Le pubblicazioni

Rassegna stampa

Il medico poeta che cura i bambini, e i libri

Panorama

Intervista al pediatra dell’Ospedale Meyer Paolo Donzelli, che oggi dirige una collana per la casa editrice La Nave di Teseo.

Di Maddalena Bonaccorso

La cura: quanto conta la persona

Gazzetta di Parma

Unica in Italia e in Europa, debutta la nuova collana editoriale «La cura» lanciata da La nave di Teseo di Elisabetta Sgarbi in collaborazione con Fondazione Meyer.

Le renouveau des collections en Italie, entre podcast et numérique

Les univer du livre “Actualité”

La pandémie a amené les maisons d’édition à repenser leurs collections et à expérimenter dans plusieurs domaines, du podcast au numérique.

di Federica Malinverno 

Secondo "La medicina inedita" è ora di ascoltare il paziente

Il Piccolo

Gianpaolo Donzelli e Pietro Spadafora in un libro pubblicato dalla Nave di Teseo il rapporto tra chi cura e il malato.

di Paolo Marcolin 

Gianpaolo Donzelli, il medico che parla ai bimbi prematuri: «La parola è la prima cura»

Corriere della Sera

Il neonatologo che scrive poesie con la matita sulle garze: «Lancio la collana “La cura” con Elisabetta Sgarbi: mi ha ispirato Battiato»

di Stefano Lorenzetto

Il "mestiere" della cura. Libri con uno sguardo nuovo su salute e malattia

La Repubblica Firenze

Fondazione Meyer e La nave di Teseo insieme, in un progetto editoriale che è un caso unico: una collana dedicata al dialogo tra medico e paziente.

di Gianpaolo Donzelli

Con il volume "Medicina inedita" debutta la collana sulla salute

La Gazzetta di Mantova

Per la prima volta una casa editrice e un ospedale si uniscono per offrire ai lettori una nuova prospettiva sul concetto di cura

di Gilberto Scuderi

PERCHÈ È IMPORTANTE FARE UNA DONAZIONE

Medici, infermieri, imprenditori, volontari, dipendenti. Siamo in tanti ad accompagnare il cammino di guarigione dei nostri bambini. E poi ci sei tu, che hai un ruolo importante. Con la tua donazione che si traduce in azione concreta.
ECCO I NUMERI DELL'OSPEDALE PEDIATRICO MEYER, CHE DA SEMPRE SOSTENIAMO
Giorni di accesso al day hospital
Prestazioni ambulatoriali
Accessi al Pronto Soccorso
Ricoveri ordinari