Il vostro dono, il nostro impegno

Ecco alcuni dei risultati raggiunti grazie alle vostre donazioni:
 
Sod di Broncopneumologia – Acquisto Spirometro e Ventilatore

Sono stati acquistati uno spirometro pediatrico ed un ventilatore polmonare da utilizzare per l’Ambulatorio di Broncopneumologia in collaborazione con la fisioterapia per pazienti
affetti da broncopneumopatie croniche ed acute, per un valore di 8.800 euro. Lo spirometro è un’attrezzatura utilizzata nell’attività ambulatoriale per misurare la potenzialità polmonare in bambini con respiro sibilante o comunque con sospetto di
patologia polmonare.

Il vantaggio principale di questa attrezzatura consiste nella possibilità di misurare la resistenza respiratoria (ed avere quindi dei valori di riferimento in base all’altezza del bambino) anche senza una collaborazione attiva da parte del paziente, che deve semplicemente respirare.Il ventilatore per ventilazione non invasiva Niv, invece, è indicato per i pazienti con una patologia muscolare o con paralisi cerebrale, o comunque con una non adeguata ventilazione.


Sala attesa preospedalizzazione Neuroscienze:

L’ingresso in reparto necessita di tempo e per questo si è pensato di realizzare una saletta di attesa antistante le degenze del DAI Neuroscienze dove le famiglie possono trattenersi in attesa che la camera sia pronta e che vengano espletate tutte le registrazioni relative all’ospedalizzazione.

Uno spazio colorato dove i bambini possono giocare o guardare la televisione dove vengono passate informazioni sulla vita in reparto. La sala è stata dedicata a Camilla, grazie anche alle donazioni pervenute dalla famiglia e dagli amici di Cariparma oltre al contributo proveniente dalla partita di calcio “Io aiuto il Meyer e tu?”.

 

Spirometro per Fibrosi Cistica

La spirometria rappresenta il primo step della diagnostica funzionale polmonare ed è la misura del movimento dell’aria che entra ed esce dai polmoni durante varie manovre respiratorie. È un’indagine semplice, non invasiva e può essere eseguita in genere a partire dai 5 anni, età in cui il bambino è solitamente in grado di collaborare per effettuare una manovra espiratoria forzata. La spirometria ha un ruolo importante sia nella fase di diagnostica che in quella di monitoraggio della malattia respiratoria. Lo strumento che permette tale analisi è lo Spirometro che è stato acquistato grazie alle donazioni pervenute alla Fondazione Meyer dall’azienda Aluk Group S.p.A..