Vaccini. 9 lezioni di scienza

MARTEDÌ 28 GENNAIO 2020 ORE 18.00 Cinema La Compagnia – Via Cavour 50/r, FIRENZE – Il nuovo film di Elisabetta Sgarbi “Vaccini. 9 lezioni di scienza”, coprodotto dalla Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anna Meyer e da Betty Wrong srl, presentato in anteprima al Torino Film Festival 2019, sarà proiettato per il pubblico al Cinema La Compagnia di Firenze (Via Cavour 50/r).

Saranno presenti ed invitano alla proiezione:

Gianpaolo Donzelli, Presidente Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer

Elisabetta Sgarbi, Regista, Publisher La Nave di Teseo, Direttore del festival La Milanesiana

Intervengono:

Dario Nardella, Sindaco di Firenze
Alfonso dell’Orso, Direttore Consorzio Con.Opera
Alberto Zanobini, Direttore Generale AOU Meyer §
Chiara Azzari, Immunologa e Coordinatore Scientifico Ospedale pediatrico Meyer

Conclusioni di:

Stefania Saccardi, Assessore Diritto alla Salute della Regione Toscana

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

 

VACCINI. NOVE LEZIONI DI SCIENZA
Con gli scienziati Chiara Azzari, Roberto Burioni, Medico e Alberto Mantovani, i medici Pietro Bartolo, Andrea Biondi e Gianpaolo Donzelli, i filosofi Massimo Cacciari, Emanuele Coccia, Anna Maria Lorusso.

Cosa sono i vaccini, come funzionano, come sono nati, se ne assumiamo troppi oppure pochi, se possono avere effetti collaterali, quale relazione hanno con il grande tema dell’immigrazione, se veniamo correttamente informati oppure se aleggiano su di essi false notizie e come si possono evitare: sono solo alcuni dei temi che 9 uomini e donne di scienza (medici, semiologhi, filosofi) affrontano, in altrettante “lezioni” giocose e eclettiche, in questo documentario che non intende aprire un dibattito sul tema dei vaccini, semmai intende chiuderlo definitivamente, rimettendo al centro la scienza.

La scienza, ci dicono le personalità coinvolte, se è davvero scienza, non è dogmatica, si mette continuamente in discussione, è consapevole della propria fallibilità; ma proprio per questo, è allenata a smascherare, con umiltà e autorevolezza, ogni dogmatismo che le si contrapponga. Vaccinarsi non è un gioco, perché in gioco ci sono le vite delle persone più deboli, soprattutto bambini, che non possono vaccinarsi.

A corredo delle teorie sui vaccini, una teoria di giochi meccanici a sostenere le tesi degli scienziati.

Prodotto da Betty Wrong e Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer.

Un progetto di “Con i bambini” – Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

ES_vaccini_invito 28_01 Firenze