“MIADI per il Meyer”

miadi_glow_bianco

Fai adesso la tua donazione

Compila la form qui a fianco, scegli quanto donare e sostieni MIADI!

Il progetto

All’Ospedale Pediatrico Meyer sta nascendo, con l’arrivo del dott. Manuele Lampasi dal Rissoli di Bologna, il nuovo centro specialistico di neuro-ortopedia, che si propone i seguenti scopi:

  • Potenziare le possibilità diagnostiche per i casi sospetti (ad esempio pazienti indirizzati all’ortopedico per problematiche ritenute di sua pertinenza, per le quali venga invece sospettata una patologia neurologica in fase iniziale);
  • Ottimizzare le possibilità terapeutiche e la verifica dei risultati (integrando le possibilità di terapia medica, fisica, ortesica e chirurgica);
  • Avviare verso i ricoveri chirurgici casi selezionati.

Le patologie d’interesse neuro-ortopedico includono un ampio spettro di condizioni cliniche per la cui corretta valutazione e gestione sono coinvolte diverse figure professionali. Questa struttura prevede il coinvolgimento contemporaneo di queste figure (chirurgo ortopedico, neurologo, fisiatra, fisioterapista, infermiere gessista e personale di radiologia, neurofisiopatologia e neurochirurgia) per non avere limiti sia in fase diagnostica che in fase terapeutica ed evitare spostamenti fuori regione per le famiglie che necessitino di un servizio multidisciplinare.

tavoloLa nuova sala operatoria di neuro-ortopedia
L’AOU Meyer realizzerà una sala operatoria tecnologicamente all’avanguardia per l’esecuzione di interventi di traumatologia ed ortopedia H24. L’innovazione tecnologica porterà a disporre in sala di nuove lampade scialitiche a led, sistema di videoregistrazione e videoconferenza, apparecchiature importanti quali nuovi apparecchi per anestesia di ultima generazione, un tavolo operatorio progettato per la traumatologia, accessori e complementi per la gestione di interventi chirurgici in tutti gli arti su più tavoli operatori, strumentario chirurgico e accessori, arredi tecnici speciali.

Perché è importante sostenere MIADI ...

… perchè … Siamo genitori.
In un recente passato le nostre vite sono state scosse da importanti problemi di salute dei nostri figli.
Abbiamo una forte motivazione personale che ci spinge a voler dare alla struttura ospedaliera che tanto ci ha dato …

Ci siamo chiesti come fare, come portare un aiuto concreto. Da qui nasce MIADI

In questi mesi abbiamo incontrato e stretto rapporti con circa 50 aziende; dalle piccole aziende locali, alle grandi aziende internazionali, operanti nei settori più disparati. Nella loro diversità, questi importanti soggetti, sono accomunati però da un profondo senso di “responsabilità sociale”. Nessuno di loro ha negato il sostegno a MIADI.

Ecco quindi una “rete collaborativa” che avevamo posto fin dall’inizio come obiettivo del progetto e, francamente, è molto più bella di come noi la immaginavamo.

SCEGLI COME DONARE

SCEGLI QUANTO DONARE

SCEGLI COSA SOSTENERE

INSERISCI I TUOI DATI

SCEGLI COME DONARE

Perché è importante fare una donazione

Alcuni dei nostri numeri (su base annuale)

33.413

Bambini dimessi (ordinari e day hospital)

1.730.564

Prestazioni ambulatoriali totali

7.310

Interventi chirurgici ordinari e Day Surgery

44.841

Accessi al Pronto Soccorso