I soliti sospetti. Home care edition

Un’asta benefica a sostegno della Fondazione Meyer. A realizzarla Ambra Mutti, fotografa e mamma, che ha messo a disposizione le foto di un suo progetto fotografico I SOLITI SOSPETTI, per poter sostenere l’Ospedale Meyer e i suoi piccoli pazienti.

 

Chi desiderasse partecipare può farlo fino a domenica 17 maggio a mezzanotte, attraverso la pagina Facebook dell’iniziativa “Io Aiuto il Meyer. I Soliti Sospetti Home Care Edition”, dove è possibile proporre un’offerta e aggiudicarsi le foto.

 

Ambra spiega così il suo progetto:

 

“Per chi ancora crede in un’arte che possa allontanare dai pensieri tristi e cupi; e per tutti noi che stiamo vivendo questi particolari momenti costretti in casa da un nemico invisibile, ecco il progetto fotografico I SOLITI SOSPETTI, oggi nella sua veste HOME CARE EDITION. Senza presunzione alcuna e nel rispetto di una ricerca minuta, intima e nostalgica di un tempo ancorato al ricordo più dolce e spensierato, le opere sono richiamo deciso ad affrontare ogni seriosità della vita con un sorriso in più al giorno, un aiuto reale nei confronti di un fato che decide il nostro percorso a prescindere. I SOLITI SOSPETTI è dunque indagine travestita da gioco: i balocchi dell’infanzia (e non) adesso in rassegna, richiamati all’ordine da un comando da foto segnaletica. Eppure misteriosi e bizzarri, pupazzi e peluche che hanno con noi condiviso le ore più liete, si mostrano in tutta la loro apparente innocenza in quanti riflesso delle nostre speranze e custodi inviolabili di timori notturni: protagonisti una volta ancora delle nostre avventure più belle.”