Eventi e dintori

Soffitte in strada: lo stand della piccola Aurora
A Soffitte in Strada, il mercatino dell’antiquariato di fine maggio a Bagni di Lucca, fra i vari espositori c’era anche lo stand della piccola Aurora. Sua mamma, Daniela, ci ha raccontato perché: “Mia figlia, 10 anni, ha allestito il suo banchetto decidendo da sola di destinare la metà del ricavato al progetto di Accoglienza Bambini della Fondazione Meyer. Tempo fa siamo stati al Meyer in Day Hospital per fare degli esami. La tensione era tanta, allora Aurora aveva 7 anni, e non è facile far capire ad una bambina che sei molto più fortunata di tanti altri che abbiamo incontrato in quella giornata. È stato sorprendente come la tensione si è allentata con l’arrivo dei clown dottori, con i giochi, con tutta l’atmosfera che sapete creare. Quando Aurora ha fatto la Comunione, l’anno dopo, abbiamo scelto le bomboniere solidali per continuare nel nostro piccolo ad aiutarvi, “ad aiutarci”.

 

Cena per il Meyer a Bevagna

adm2_2015bevagna Un grazie speciale ai genitori dei bambini di Cantalupo di Bevagna, in provincia di Perugia, che a maggio hanno organizzato per il quarto anno consecutivo una cena di beneficenza con lotteria solidale al Centro Polivalente del proprio paese. Ben 350 partecipanti e 1.000 biglietti venduti, per un’importante donazione di 4.600 euro a sostegno della Fondazione Meyer.

 

Ride Across Europe

adm2_2015moriniUna sfida solidale in sella all’amata bicicletta: è la Ride Across Europe di Fred Morini.

Una corsa lunga quasi 2500 km da Milano a Stoccolma in solitaria (in meno di 12 giorni) ad un anno esatto da un brutto incidente, una banalissima caduta dalla sedia, che ha provocato a Fred uno “shock midollare” con paraparesi agli arti inferiori, costringendolo a mesi di ospedale.

Ironia della sorte non si trattava della sua prima volta: Fred, fresco professionista della tedesca Gerolsteiner e con davanti un futuro brillante, nel 2001 è vittima di una rovinosa caduta in allenamento che gli paralizza per un lungo periodo entrambi gli arti inferiori e lo costringe al ritiro prematuro. Fred si è rialzato sulle sue gambe per la seconda volta, grazie all’ottimismo, l’entusiasmo e la positività che lo contraddistinguono e, partito il 30 luglio da Milano, ha raggiunto Stoccolma con in tasca una missione: raccogliere fondi a favore della Fondazione Meyer, con La Rete del Dono.

 

Capolavori a Tavola

adm2_2015bevagna2Un capolavoro di cena, frutto dell’estro culinario di 10 rinomati chef e della preziosa regia di Simone Fracassi – titolare dell’omonima macelleria casentina – dove l’arte di deliziare i palati si è coniugata alla perfezione con la solidarietà per i bambini del Meyer.

Nel suggestivo Borgo Corsignano a Poppi, alla XIV° edizione di Capolavori a Tavola hanno preso parte oltre 300 persone, permettendo di raccogliere una generosa donazione di 11.790
euro a sostegno della Neurologia del Meyer.

 

Zumba per il Meyer

adm2_2015zumbaLa III edizione di Zumba per il Meyer, organizzata dagli istruttori di fitness di Kaboom ASD, ha riempito l’Extraforum di Prato di energia, musica, voglia di ballare e fare solidarietà per la Neurochirugia del Meyer con 6.000 euro di donazione.