Donatori in primo piano

IL GESTO GRANDE DI MILVIA ANNA IN RICORDO DEL FRATELLO. In questo numero vi vogliamo raccontare la storia della signora Milvia Anna Donati e del suo gesto di generosità, che ha permesso alla Fondazione l’acquisto di un ecografo per la Rianimazione (nella foto accanto).

La signora Milvia Anna ci racconta la sua scelta con grande naturalezza e senza ostentazione:
La vita mi ha dato tutto quello di cui ho bisogno e arrivata alla mia età non mi manca niente. Per questo ho scelto di destinare una cifra, che mi è arrivata inaspettata, alla memoria di mio fratello Aldemaro donandola alla Fondazione Meyer”.

E così è stato: grazie a quel gesto adesso i rianimatori del Meyer possono contare su uno strumento tecnologico all’avanguardia, che può essere trasportato al letto del paziente e introdotto nei box della Rianimazione e che li supporti nella diagnosi, nell’assistenza e nel supporto vitale ai piccoli pazienti.

“Ho deciso di destinare questa donazione proprio al Meyer perché ho grande fiducia in questa struttura. Pensi che ricordo che mio padre me ne parlava con belle parole già 60 anni fa: figurarsi cos’è diventato ora questo ospedale!”.

La signora conclude il suo racconto con un aneddoto che la ha colpita:

“Qualche settimana fa un bambino che si era smarrito in un supermercato mi ha gettato le braccia al collo: ecco in quell’istante ho sperato che quell’ecografo possa salvarne tanti come lui”.