Category Archives

Amici del Meyer N° 3 – Autunno 2016

Le vostre lettere

Grazie ai medici da una ex bambina “cliente fissa”. 

Sono una ragazza di 21 anni. Per tanto tempo sono stata una “cliente fissa” del vostro Ospedale, avendo ricevuto in regalo per il mio terzo compleanno una diagnosi di celiachia congenita.

Leggi tutto

Una stanza tutta per loro

Una stanza per incontrarsi, chiacchierare, fare amicizia. E poi tanti laboratori per divertirsi e imparare cose nuove, lasciandosi alle spalle – anche se solo per qualche ora – la malattia.

Leggi tutto

Metti uno scrittore in corsia

È una delle voci più esaltanti della narrativa inglese contemporanea, amatissimo nel Regno Unito e, ora, apprezzato anche in Italia. Si chiama Edward Carey ed è l’autore della saga degli Iremonger, un affresco surreale, e al tempo stesso molto realistico, di una periferia di Londra immersa in un’atmosfera dickensiana. Protagonisti assoluti, due bambini, assolutamente indimenticabili.

Leggi tutto

Un parco a misura di bambino

Poco prima delle sette, puntualissimo, entra in scena il picchio. È così che, ogni mattina, si sveglia il grande parco che circonda l’Ospedale pediatrico Meyer. Settantaduemila metri quadrati di prati, ombreggiati da alberi secolari, ai piedi delle colline fiorentine.

Leggi tutto

Il parco pulito? C’è la cooperativa di tipo B

Da aprile 2015 la cura del parco e di tutte le aree verdi dell’Ospedale pediatrico è affidata alla cooperativa sociale Archimede che si occupa dell’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Leggi tutto

Ritorno a scuola, con lo spirito giusto

Per chi la vive per la prima volta, è un’esperienza indimenticabile. Per tutti gli altri, il primo giorno di scuola, rappresenta l’inizio di un percorso formativo importantissimo, fatto di impegni, di doveri, ma anche di divertimento e piacere di scoprire cose nuove.

Leggi tutto

I cento anni di Giovanni Meyer

La storia del Meyer è, in estrema sintesi, la storia di una promessa d’amore mantenuta. Quella che Giovanni Meyer, distinto e filantropo gentiluomo russo, fece alla moglie Anna Fitzgerald, morta in giovane età: la donna aveva, infatti, espresso il desiderio di veder fondato a Firenze un ospedale tutto
dedicato ai bambini.

Leggi tutto

Neurochirugia, primo intervento con il robot

Uno staff competente e preparato e un robot neurochirurgico all’avanguardia, capace di eseguire interventi di altissima precisione: è così che il Centro di Eccellenza di Neurochirurgia del Meyer diretto dal dottor Lorenzo Genitori è riuscito a curare una paziente di 17 anni con una gravissima forma di epilessia resistente ai farmaci.

Leggi tutto

Un’alleanza in nome dei bambini in difficoltà

Sono istituzioni antiche, si trovano a Firenze e la loro mission, da sempre, è quella di occuparsi di bambini: sono molti i punti che accomunano l’Ospedale pediatrico Meyer e l’Istituto degli Innocenti.

Leggi tutto

Una squadra di vincenti (tutta in rosa)

Più che una squadra di calcio sono un’armata agguerritissima. Le giocatrici della Florentia hanno alle spalle un’annata vincente nel campionato nazionale di serie D (categoria dilettanti), che le ha viste trionfare al primo posto su tredici concorrenti.

Leggi tutto
Pages:12»